Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa

Uso di integratori alimentari durante la chemioterapia ed esiti di sopravvivenza dei pazienti con cancro al seno


Nonostante il diffuso uso di integratori alimentari durante il trattamento del tumore, esistono pochi dati empirici in merito alla loro sicurezza o efficacia.
A causa delle preoccupazioni sul fatto che alcuni integratori, in particolare gli antiossidanti, possano ridurre la citotossicità della chemioterapia, è stato condotto uno studio prospettico accessorio a uno studio terapeutico per valutare le associazioni tra l'uso di integratori e gli esiti del tumore al seno.

I pazienti con neoplasia mammaria assegnati in modo random a uno studio di chemioterapia metronomica a base di Ciclofosfamide, Doxorubicina e Paclitaxel sono stati intervistati sull' uso di integratori al momento della registrazione e durante il trattamento ( n=1.134 ).
La ricorrenza e la sopravvivenza sono state indicizzate 6 mesi dopo l'arruolamento.

Ci sono state indicazioni che l'uso di qualsiasi integratore antiossidante ( Vitamina A, C ed E; carotenoidi; coenzima Q10 ) sia prima che durante il trattamento fosse associato a un aumentato rischio di recidiva ( hazard ratio aggiustato, aHR, 1.41; P=0.06 ) e, in misura minore, morte ( aHR, 1.40; P=0.14 ).
Le relazioni con i singoli antiossidanti sono state più deboli forse a causa dei piccoli numeri.

Per i non-antiossidanti, l'uso di vitamina B12 sia prima che durante la chemioterapia è stato significativamente associato a una più ridotta sopravvivenza libera da malattia ( aHR, 1.83; P minore di 0.01 ) e sopravvivenza globale ( aHR, 2.04; P minore di 0.01 ).

L'uso del ferro durante la chemioterapia è risultato significativamente associato alla recidiva ( aHR, 1.79; P minore di 0.01 ) così come l’uso sia prima che durante il trattamento ( aHR, 1.91; P=0.06 ).
I risultati sono stati simili per la sopravvivenza globale.

L'uso di multivitaminici non è stato associato con esiti di sopravvivenza.

Le associazioni tra gli esiti di sopravvivenza e l'uso di antiossidanti e altri integratori alimentari sia prima che durante la chemioterapia sono coerenti con le raccomandazioni di cautela quando si considera l'uso di integratori, diversi da un multivitaminico, durante la chemioterapia. ( Xagena2020 )

Ambrosone CB et al, J Clin Oncol 2020; 38: 804-814

Nutri2020 Onco2020 Farma2020


Indietro