Vertigini
Forum Infettivologico
Xagena Newsletter
Xagena Mappa

Integrazione di Vitamina-D e Acidi grassi Omega-3 di origine marina e malattia autoimmune incidente: studio VITAL


Si è determinato se la Vitamina-D e gli Acidi grassi Omega-3 a catena lunga di origine marina riducano il rischio di malattie autoimmuni nello studio nazionale, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo VITAL, condotto negli Stati Uniti.

Sono stati coinvolti 25.871 partecipanti, di cui 12.786 uomini di età maggiore o uguale a 50 anni e 13.085 donne di età maggiore o uguale a 55 anni al momento dell'arruolamento.

Sono stati somministrati Vitamina-D ( 2.000 UI/die ) oppure placebo e Acidi grassi Omega-3 ( 1.000 mg/die ) oppure placebo.
I partecipanti hanno auto-riferito tutte le malattie autoimmuni incidenti dal basale a una mediana di 5.3 anni di follow-up; queste malattie sono state confermate da un'ampia revisione delle cartelle cliniche.

I modelli di rischio proporzionale di Cox sono stati utilizzati per testare gli effetti della Vitamina-D e degli Acidi grassi Omega-3 sull'incidenza delle malattie autoimmuni.

L'endpoint primario era costituito da tutte le malattie autoimmuni incidenti confermate dalla revisione della cartella clinica: artrite reumatoide, polimialgia reumatica, malattie autoimmuni della tiroide, psoriasi e tutte le altre.

In tutto 25.871 partecipanti sono stati arruolati e seguiti per una mediana di 5.3 anni. 18.046 si autoidentificavano come bianchi non-ispanici, 5.106 come neri e 2.152 come altri gruppi etnici.
L'età media era di 67.1 anni.

Nel braccio Vitamina-D, 123 partecipanti nel gruppo di trattamento e 155 nel gruppo placebo avevano una malattia autoimmune confermata ( hazard ratio, HR=0.78, P=0.05 ).

Nel braccio degli Acidi grassi Omega-3, 130 partecipanti nel gruppo di trattamento e 148 nel gruppo placebo avevano una malattia autoimmune confermata ( 0.85, P=0.19 ).

Rispetto al braccio di riferimento ( Vitamina-D / placebo e Acidi grassi Omega-3 / placebo; 88 con malattia autoimmune confermata ), 63 partecipanti che hanno ricevuto Vitamina-D e Acidi grassi Omega-3 ( 0.69 ), 60 che hanno ricevuto solo Vitamina-D ( 0.68 ), e 67 che hanno ricevuto solo Acidi grassi Omega-3 ( 0.74 ) avevano una malattia autoimmune confermata.

L'integrazione di Vitamina-D per 5 anni, con o senza Acidi grassi Omega-3, ha ridotto le malattie autoimmuni del 22%, mentre l'integrazione di Acidi grassi Omega-3 con o senza Vitamina-D ha ridotto il tasso di malattie autoimmuni del 15% ( non-statisticamente significativo ).
Entrambi i bracci di trattamento hanno mostrato effetti maggiori rispetto al braccio di riferimento ( Vitamina-D / placebo e Acidi grassi Omega-3 / placebo ). ( Xagena2022 )

Hahn J et al, BMJ 2022; 376: e066452

Nutri2022 Farma2022


Indietro